Prugne

3,20 al Kg

La frutta più succosa della famiglia dei frutti a nocciolo, le prugne sono disponibili in molte varietà diverse, alcune dolci, altre leggermente più aspre. Tutte le prugne hanno però alcune caratteristiche in comune, con buccia liscia e riccamente colorata e nocciolo centrale duro.

Categoria:

Caratteristiche

La frutta più succosa della famiglia dei frutti a nocciolo, le prugne sono disponibili in molte varietà diverse, alcune dolci, altre leggermente più aspre. Tutte le prugne hanno però alcune caratteristiche in comune, con buccia liscia e riccamente colorata e nocciolo centrale duro.

Periodo Migliore

Da agosto ad ottobre.

Scegli il meglio

Cercate una pelle liscia, non cotta, con una fioritura gessosa, e una polpa soda che ceda un po’ quando è delicatamente strizzata. Se si sentono morbide nel punto in cui la fossetta incontra il gambo, sono eccessivamente mature. Evitare gli esempi spaccati, marroni o striminziti.

Preparazione

Usando un coltello affilato, tagliare a metà seguendo la linea della fossetta, quindi afferrare delicatamente ogni metà e torcere a parte. Estrarre la pietra o facilitare con la punta del coltello, quindi tagliare o affettare la carne. La pelle è commestibile, ma se volete mangiarli crudi ma spellati, gettateli in acqua bollente per circa 15 secondi, quindi immergeteli immediatamente in acqua fredda. La pelle dovrebbe staccarsi facilmente. In alternativa, se li state cucinando, scuoiateli in seguito.

Conservazione

Una volta mature, le prugne si mantengono a temperatura ambiente per circa tre o quattro giorni. Oppure conservarle in frigorifero in un sacchetto forato per un massimo di cinque giorni.

Cottura

Mangiatele crude se mature, cotte bollite insieme alle mele, oppure con uno squisito crumble e del gelato.

Informazioni aggiuntive

Peso1 kg