Finocchi

2,90 al pezzo

Il suo forte sapore di anice non lascia spazio ai mezzi termini, è molto popolare nella cucina italiana e ha una forma a bulbo.

Caratteristiche

Il suo forte sapore di anice non lascia spazio ai mezzi termini, è molto popolare nella cucina italiana e ha una forma a bulbo.
Quando si mangia crudo, la consistenza è croccante e il sapore è piuttosto deciso e gustoso. Cotto, è più soffice e morbido.

Periodo Migliore

Tutto l’anno, ma è meglio dall’ inizio di giugno alla fine di settembre.

Scegli il meglio

Se possibile, scegliete i bulbi più piccoli e giovani, perché sono più teneri. Dovrebbero apparire bianchi, senza imperfezioni, e dovrebbero sentirsi pesanti per le loro proporzioni. Le cime verdi piumose devono essere fresche e luminose, senza ingiallimento.

Preparazione

Lavare, quindi ritagliare le cime verdi (possono essere utilizzate come guarnizione). Tagliare i gambi e la radice e sbucciare lo strato esterno più duro (se il bulbo è particolarmente giovane e tenero si può lasciare questo strato). Per cuocerlo intero, ritagliare il nucleo centrale tenace dal fondo, lasciando una cavità a forma di cono o, se si preferisce, tagliarlo a fette. In alternativa, tagliare in quarti e rimuovere il centro da ciascuno di essi (ma non troppo, altrimenti i quarti cadranno a pezzi).

Conservazione

Il finocchio fresco tagliato deve essere avvolto in carta da cucina umida, posto in un sacchetto forato e conservato in frigorifero. Durerà fino a tre giorni.

Cottura

Tagliate a fette molto sottili per le insalate (una mandolina è ottima per questo). Far bollire o cuocere a vapore (fino a 20 minuti per un’ intera testa, o fino a 12 minuti per i gambi). Arrosto (40-50 minuti)

Informazioni aggiuntive

Peso1 kg